DENIOS Srl
Frazione Mereta, 4br>Isola del Cantone (GE)
16017

Tel.: 010.96.36.743
Email: info@denios.it
Internet: www.denios.it

Una camera termica per il deserto del Qatar

Camera termica ricreante temperature estreme per il test di scivolo di evacuazione presso il Doha international airport

Il cliente

Ci sono, ma è meglio non averne bisogno: sono gli scivoli di emergenza dei moderni aerei commerciali. 

Rimangono invisibili alla maggior parte dei passeggeri, in quanto, per fortuna, sono raramente utilizzati. Tuttavia si deve garantire il funzionamento di questi dispositivi di sicurezza nei casi di utilizzo e pertanto è necessario controllarli periodicamente

La sfida

A seconda del tipo di aereo gli scivoli sono situati nella zona inferiore della porta o sotto la fusoliera. Come il velivolo stesso, anche gli scivoli di sicurezza sono sottoposti a variazioni di temperatura estreme: dai decolli e atterraggi al caldo del deserto, sino ai livelli molto bassi delle altitudini di volo di 15.000 metri. E’ quindi importante che i dispositivi di sicurezza siano testati in condizioni realistiche.

A tal fine, la Qatar Airways ha commissionato una camera termica a DENIOS, per i test dei dispositivi di emergenza della propria flotta aerea eseguiti annualmente. La camera termica prevede una variazione di temperatura di 80 ° C: da -20 ° C a + 60 ° C.

Gli scivoli di evacuazione in caso di emergenza si gonfiano all’istante con aria compressa. Il test controlla se lo scivolo di sicurezza raggiunge la sua forma definitiva nel tempo previsto. Prima di eseguire questo test gli scivoli vengono esposti consecutivamente alle due temperature estreme. Solo a quel punto il test può cominciare.

La soluzione

La camera termica progettata e costruita da DENIOS ha una superficie di circa 8 metri quadrati. All’interno gli scivoli vengono prima riscaldati fino a 60 gradi centigradi per poi essere raffreddati fino a -20 gradi centigradi. Per garantire questo ampio spettro vengono utilizzati solo materiali ad alto valore isolante.

Il condizionamento ad alte prestazioni, costituito da un’unità interna ed un compressore esterno; dato che la camera è posizionata all’interno di un edificio il compressore è incapsulato per ridurre il livello di inquinamento acustico. Un fermo porta magnetico completa l’equipaggiamento.

Poiché il raffreddamento a -20 ° C tenderebbe a congelare la porta, nel vano della stessa è installato un riscaldatore separato. Sensori di temperatura interni alla camera, il cui software di controllo è installato nel quadro esterno, forniscono i dati termici necessari. Le apparecchiature aggiuntive includono luci al led e valvola di sicurezza nel soffitto della camera che si attiva nel caso si verificasse l’apertura accidentale dello scivolo.

Il risultato

Realizzando una camera termica con un campo di temperatura così ampio, DENIOS ha ancora una volta dimostrato la sua competenza termotecnica a livello mondiale contribuendo alla sicurezza dei voli nel Golfo Persico.

Nella progettazione e nella realizzazione di questo progetto DENIOS ha dimostrato l’esperienza maturata in decenni di attività nei settori del riscaldamento, del condizionamento, della protezione antincendio ed antideflagrante.

Camere calde - camere termiche

Per il riscaldamento ed il mantenimento in temperatura di sostanze termosensibili, DENIOS ha sviluppato camere calde / camere termiche con un range di temperatura variabile dai 25 ai 130 °C.

Vai al prodotto

Camere refrigeranti

Le camere refrigeranti DENIOS possiedono la capacità di superare una differenza di temperatura di 10 °C in 20 minuti, e possono arrivare, su richiesta, a temperature di raffreddamento fino a -25 °C.

Vai al prodotto

Consulenza specialistica

La consulenza specialistica ai nostri clienti è uno dei nostri punti di forza.

I nostri consulenti sono a vostra disposizione per un appuntamento presso la Vostra azienda!

Consulenza specialistica 010 - 96.36.743

Prodotti analoghi

Case Study

Una camera termica unica al mondo per il Building Future Lab

La camera termica, unica al mondo per caratteristiche ed equipaggiamento, realizzata per il Building Future Lab dell'Università di Reggio Calabria

Vedi di più
Case Study

Soluzioni termotecniche DENIOS per BASF C.C. Italia Spa

La soluzione fornita allo stabilimento di Treviso di BASF Construction Chemicals, composta da 3 camere climatizzate: una ad umido, una calda ed una refrigerata.

Vedi di più
Case Study

Quattro camere indipendenti, di ampia capacità, per Petronas Lubricants

DENIOS produce quattro ambienti a temperatura controllata, capaci di contenere fino a 72 fusti da 200 lt. ciascuno, per il sito italiano del colosso Oil&Gas

Vedi di più
Presse

DENIOS all'inaugurazione del BFL - Rassegna stampa

Il 1 febbraio si è svolta l'inaugurazione del Building Future Lab, un polo innovativo presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria, al quale DENIOS ha fornito un componente chiave per la simulazione degli shock termici

Vedi di più
Case Study

Camere termiche di grossa capacità e riscaldamento veloce

DENIOS ha sviluppato sei camere termiche di grossa capacità per un importante azienda produttrice di chimica specialistica a Wesel, collocate poi a 28 metri di altezza

Vedi di più
Case Study

Camera calda per la produzione farmaceutica

Una soluzione per il riscaldamento di cere e vaseline destinate al settore farmaceutico, creata per il nuovo impianto di produzione di Grenzach

Vedi di più
Carica più prodotti 6 di 10 articoli caricati
Menu
Login
CarrelloAggiungi al carrello
Vai al carrello
Siamo felici di aiutarvi!

Chiamaci o compila il form, ti risponderemo il prima possibile.

Assistenza tecnica gratuita 0109636743 0109636743 0109636743
Lun - Gio 9:00 - 18:00 | Ven 9:00 - 15:00