DENIOS Srl
Frazione Mereta, 4br>Isola del Cantone (GE)
16017

Tel.: 010.96.36.743
Email: info@denios.it
Internet: www.denios.it

Quattro camere indipendenti, di ampia capacità, per Petronas Lubricants

DENIOS Italia produce quattro ambienti a temperatura controllata, capaci di contenere fino a 72 fusti da 200 litri ciascuno, per il sito italiano di Villastellone del colosso Oil & Gas Petronas Lubricants International.


Potete scaricare il case study in versione .pdf a questo link >>

Il cliente

Petronas è una società statale malaysiana fondata nel 1974 a capo di una vasta rete di società controllate nel settore della raffinazione petrolifera, dei gas naturali e dei prodotti petrolchimici.

Il gruppo è presente in tutto il mondo con oltre 150 sedi e più di 50.000 dipendenti, per un fatturato globale che supera i 100 miliardi di dollari.

Il nome di Petronas è legato al motorsports, dove per anni ha sponsorizzato e fornito i motori alla scuderia Sauber di Formula 1, dal 2003 al 2006 ha preso parte al campionato motociclistico di Superbike, ed oggi è partner della scuderia Mercedes di Formula 1 e della Yamaha Motorsport per quanto riguarda il campionato MotoGP.

Le Petronas Towers, sede dell’azienda, sono tra le attrazioni turistiche più ammirate della capitale asiatica.

In Italia, Petronas è presente con Petronas Lubricants International, che ha nello stabilimento di Villastellone, in provincia di Torino, una divisione dedicata allo sviluppo, alla produzione e alla commercializzazione di lubrificanti, che è stata recentemente scelta quale quartier generale per l’operatività del gruppo in tutti i mercati EMEA.

Polo di riferimento nella produzione di lubrificanti ad alto contenuto tecnologico, lo stabilimento di Villastellone ospita oltre 500 dipendenti.

La sfida

Petronas possiede in Spagna un magazzino riscaldato per i prodotti utilizzati nei processi produttivi e necessitava di dotare la sede italiana di Villastellone di una soluzione simile. 


Tale soluzione doveva essere però ottimizzata secondo le esigenze specifiche dello stabilimento piemontese.

La porzione di struttura destinata all’operazione ha volte molto alte e assenza di compartimentazione, per cui il riscaldamento dell’intera area avrebbe portato a forte dissipazione energetica. Eventuali soluzioni compartimentate “walk-in”, dovendo ospitare fusti da 200 litri non sarebbero state sicuramente le migliori per gli operatori, in termini di sicurezza ed ergonomicità.

Inoltre si necessitava di abbastanza spazio per ospitare almeno 250 fusti contenenti prodotti che sarebbero stati poi utilizzati in differenti preparazioni industriali.

Anche le tempistiche richieste da Petronas hanno rappresentato una sfida aggiuntiva: l’ordine definitivo è stato formulato a fine novembre 2020 ed il nuovo sistema di stoccaggio andava messo in funzione entro la fine dell’anno stesso.

La soluzione

DENIOS ha realizzato per Petronas un sistema composto da quattro camere termiche indipendenti, ciascuna delle quali con capacità di 72 fusti da 200 litri, posizionati su Europallet 1200x1200 mm e disposti su tre livelli di stoccaggio.

La conformazione a tre piani è stata individuata come la più adatta per sfruttare lo spazio in altezza che la sede produttiva di Villastellone offre.


Per rispettare le richieste di Petronas, ciascuna camera è stata dotata di un impianto di riscaldamento elettrico composto da un’unità riscaldante da 45 kW, sovradimensionata rispetto agli usuali 30 kW, e da un ventilatore per il ricircolo dell’aria da 8000 m³/h.
E’ stato inoltre installato un secondo ventilatore da 1000 m³/h, montato esternamente, per l’estrazione dell’aria interna.

Due camere possono raggiungere una temperatura di 50 °C, mentre le altre due arrivano fino ad 80 °C.

Il controllo della temperatura è gestito da un termostato digitale, installato sul quadro elettrico montato su uno dei lati corti esterni di ogni camera. Un secondo termostato di sicurezza, regolabile, blocca i sistemi nel caso di superamento della soglia di temperatura impostata.

Sulla porta di ciascuna camera è stato inoltre installato un sistema interlock, per spegnere il sistema di riscaldamento in caso di apertura delle porte stesse.

Come ogni shelter DENIOS, le camere termiche sono tutte dotate di vasca di raccolta in acciaio, realizzata secondo UNI EN 10025, con volume di raccolta pari ad 1/3 del totale massimo stoccabile, al fine di preservare lo stabilimento da possibili sversamenti accidentali.

Lo sviluppo degli ambienti su tre piani ha inoltre comportato un’installazione particolare, con assemblaggio in loco; una soluzione ormai di ruotine per il personale specializzato di DENIOS, ma che differenzia l’azienda da tutti i competitor sul mercato.

Il risultato

Petronas ha ricevuto un sistema di camere termiche capace di contenere fino a 288 fusti complessivi e perfettamente integrato nel ciclo produttivo dello stabilimento di Villastellone.

La scelta di creare quattro camere indipendenti ha comportato svariati vantaggi rispetto ad un’ipotetica soluzione ad un unico ambiente, primo fra tutti quello del risparmio energetico.

La soluzione è versatile e permette di compiere simultaneamente quattro differenti lavorazioni, autonome tra loro. La ridondanza dei sistemi ne permette il funzionamento anche quando una o più camere fossero sottoposte ad attività di manutenzione.

La scelta di utilizzare delle camere a tre ripiani di stoccaggio consente una movimentazione facile ed ergonomica dei contenitori, tramite carrello elevatore, ed allo stesso tempo permette di sfruttare l’ampia altezza dello stabilimento con ingombro in pianta ridotto.

A completamento dell’installazione, il personale specializzato di DENIOS ha anche organizzato un training in loco per mettere a conoscenza gli operatori di Petronas di tutte le informazioni necessarie per il corretto funzionamento delle camere.

Consulenza specialistica

La consulenza specialistica ai nostri clienti è uno dei nostri punti di forza.

I nostri consulenti sono a vostra disposizione per un appuntamento presso la Vostra azienda!

Consulenza specialistica 010 - 96.36.743

DENIOS MAGAZINE

Case study

I depositi di stoccaggio realizzati da DENIOS Italia per UMEVA

I depositi di stoccaggio realizzati da DENIOS Italia per UMEVA, azienda pubblica svedese che gestisce molti centri di riciclaggio nel paese scandinavo

Vedi di più
Case study

Una camera termica unica al mondo per il Building Future Lab

La camera termica, unica al mondo per caratteristiche ed equipaggiamento, realizzata per il Building Future Lab dell'Università di Reggio Calabria

Vedi di più
Case study

DENIOS e Arkema insieme per l'adeguamento dei locali di manutenzione

Arkema si rivolge a DENIOS per l’adeguamento dei locali di manutenzione dello stabilimento di Serquigny, riprogettati in quattro aree adibite a differenti finalità.

Vedi di più
Case study

Un centro di stoccaggio per il Fashion&Luxury made in Italy

Un centro di stoccaggio, composto da otto depositi, sviluppato per Gesm, aziende italiana leader nel trattamento di metalli destinati al Fashion&Luxury

Vedi di più
Case study

Deposito antincendio REI120 per l'Università Complutense di Madrid

DENIOS realizza un deposito antincendio REI120, pienamente confacente alle esigenze del prestigioso ateneo spagnolo Universidad Complutense de Madrid

Vedi di più
Case study

Il grande centro di stoccaggio realizzato per Bobst Italia

DENIOS realizza una soluzione customizzata comprendente 17 moduli di stoccaggio, su una superficie complessiva di circa 1000 metri quadrati, per lo stabilimento di San Giorgio Monferrato di Bobst Italia.

Vedi di più
Carica più prodotti 6 di 26 articoli caricati
Menu
Login
CarrelloAggiungi al carrello
Vai al carrello
Siamo felici di aiutarvi!

Chiamaci o compila il form, ti risponderemo il prima possibile.

Assistenza tecnica gratuita 0109636743 0109636743 0109636743
Lun - Gio 9:00 - 18:00 | Ven 9:00 - 15:00