protezione antideflagrante

Gestione in sicurezza dei fusti in Zone Ex

Lavorare con sostanze infiammabili porta con sé un rischio potenziale che non dovrebbe essere sottovalutato. Nel rapporto di miscelazione con l'ossigeno presente nell'aria ambiente si arriva rapidamente alla formazione di un'atmosfera esplosiva. Se questo alla fine coincide con una fonte di accensione, ad esempio causata da cariche elettrostatiche, le conseguenze sono gravi.
I liquidi infiammabili devono essere utilizzati con estrema cura. Perché anche se un contenitore viene aperto allo scopo di operare sui liquidi contenuti bisogna prevedere la formazione di un'atmosfera esplosiva. È necessario quindi prendere le misure appropriate per prevenire il rischio di esplosione. DENIOS vi fornisce alcune informazioni essenziali ed i giusti prodotti


Zone a rischio esplosione

Una zona a rischio di esplosione è una zona in cui l’atmosfera può diventare esplosiva a causa delle condizioni ambientali e operative. Si definisce atmosfera esplosiva una miscela di aria e gas, vapori, nebbie oppure polveri combustibili in condizioni atmosferiche nella quale un processo di combustione dopo l’accensione si trasmette a tutta la miscela incombusta. L’atmosfera esplosiva diventa pericolosa nel momento in cui si presenta in quantità tale da richiedere particolari misure per mantenere la sicurezza e la salute dei lavoratori o di terzi. Le aree pericolose vengono suddivise in zone in base alla frequenza e alla durata del manifestarsi di un’atmosfera pericolosa, potenzialmente esplosiva. Questa suddivisione serve come base per stabilire quali misure di prevenzione debbano essere adottate, in particolare al fine di evitare che si verifichi l’accensione di atmosfere esplosive pericolose.

A seconda della zona devono essere prese varie precauzioni di sicurezza per evitare il rischio di esplosioni. In caso di dubbi sulla zona in cui ci si trova, l'estensione delle misure di protezione deve essere basata sulla massima probabilità possibile di presenza di atmosfere esplosive pericolose. Le misure di protezione contro le esplosioni possono essere suddivise in tre aree (l'ordine delle misure è sinonimo della loro priorità):

1. Evitare o limitare la formazione di atmosfere esplosive

2. Evitare la formazione di fonti di accensione

3. Limitazione dell'effetto di una possibile esplosione ad un livello accettabile

Tuttavia, evitare la formazione di un'atmosfera esplosiva in molti casi non è possibile. Ad esempio, questo obiettivo può essere raggiunto sostituendo le sostanze infiammabili con quelle che non possono formare miscele esplosive, ma una sostituzione delle forniture è possibile solo in un numero limitato di casi. La ventilazione tecnica può aiutare a ridurre il rischio di atmosfera esplosiva, tuttavia, se non è possibile eliminare completamente le atmosfere esplosive pericolose, sono comunque necessarie ulteriori misure di sicurezza.


Prodotti conformi ATEX

La protezione antideflagrante è quindi una precauzione importante per garantire la sicurezza delle persone e di tutti i tipi di impianti di produzione, stoccaggio e distribuzione laddove si possano trovare miscele esplosive di gas o polveri infiammabili e aria.
In conformità alla direttiva UE 99/92/CE (ATEX 137) le aziende devono suddividere in zone le aree con atmosfera potenzialmente esplosiva. Le apparecchiature e i sistemi di protezione devono essere conformi alla direttiva ATEX 94/9/CE (ATEX 95) per poter essere utilizzate in zone dove c’è un rischio di esplosione. In conformità con questa direttiva, le apparecchiature sono divise in gruppi / categorie ed etichettate per identificarne l’idoneità all’uso in atmosfere esplosive.

DENIOS presenta un'ampia gamma di prodotti con protezione antideflagrante, ed in particolare per la gestione in sicurezza di fusti e contenitori industriali la nostra offerta spazia dai sistemi per la movimentazione a pompe elettriche e sistemi di messa a terra, per arrivare sino ai piccoli utensili anti-scintilla. 
Tutti i prodotti e gli accessori DENIOS con protezione antideflagrante sono stati testati ed etichettati secondo la loro idoneità all’uso in atmosfere esplosive.

Pompe elettriche

Per il trattamento di liquidi infiammabili, pompe elettriche e agitatori devono soddisfare i requisiti della Direttiva ATEX. I motori sono progettati per l'utilizzo in sicurezza dei dispositivi ed i componenti non elettrici sono sviluppati in modo tale che anche quando incontri superfici calde non rischino di diventare una possibile fonte di accensione. Per dissipare l'elettricità statica, le nostre elettropompe per aree pericolose sono già fornite coni cavi di collegamento equipotenziali.

La nostra offerta comprende anche pompe manuali per utilizzo in Zone Ex, approvate DEKRA, e che possono essere collegate a terra con cavi di messa a terra o kit antistatici disponibili separatamente.

Ai prodotti

pompe elettriche
sollveafusti atex

Sollevafusti Secu Ex

Non solo con l'utilizzo di apparecchiature elettriche possono sorgere fonti di innesco. Quando si spostano i fusti con attrezzi meccanici, le scintille possono essere generate meccanicamente per attrito.

Con i nuovi modelli Secu Ex conformi ATEX, DENIOS ha voluto creare un prodotto specifico per operare in zone a rischio d'esplosione, garantendo la sicurezza degli operatori e la produttività aziendale. Tre diversi tipi di carrello si combinano con altrettanti sistemi di presa per afferrare da qualunque supporto, sollevare, trasportare e ruotare differenti tipi di fusto in acciaio e plastica.
L'ergonomicità del prodotto è favorita dalla perfetta interazione tra design, caratterizzato dal caratteristico colore rosso fiammante, e funzionalità.

Ai prodotti

Utensili antiscintilla

L'utilizzo degli utensili in acciaio disponibili in commercio può causare scintille, ad esempio colpendo un altro oggetto metallico o in caso di caduta dello strumento sul terreno.
I nostri utensili antiscintilla sono realizzati con speciali leghe a base di rame e rispetto agli utensili tradizionali sono appositamente studiati per ridurre al minimo il rischio di scintille. Sono inoltre certificati per l'utilizzo in zone antideflagranti.

La nostra offerta è molto ampia e varia dai cacciaviti ai martelli, passando per pale, cunei, piedi di porco, chiavi, pinze, scalpelli, coltelli, spatole, dadi e molto altro ancora.

Ai prodotti

utensili antiscintilla
[Translate to it_IT:] Erdungskabel

Sistemi di messa a terra

Tutti i macchinari e gli equipaggiamenti da lavoro, compresi i cavi di messa a terra, utilizzati nelle aree soggette a pericolo di esplosione devono essere omologati secondo ATEX. I cavi e gli altri sistemi di messa a terra sono fondamentali per evitare pericoli di esplosioni causate dalla formazione di scintille o da carica elettrostatica, dovuti al flusso dei liquidi da e verso i fusti e gli altri contenitori. Pericolo che aumenta quanto più aumenta tale flusso.

DENIOS presenta un programma completo di sistemi di messa a terra, cavi di terra e cavi di scarico, spiralati o rigidi, bobine scarica tensione, con pinze e/o morsetti e con o senza rivestimento isolante, anche in esecuzione antideflagrante.

Ai prodotti

 

Sistema di rilevazione perdite

Se fuoriescono liquidi infiammabili, si può sviluppare rapidamente un'atmosfera esplosiva. Si consiglia di utilizzare il sistema di rilevazione di perdite di sostanze pericolose SpillGuard®, da posizonare nella vasca di raccolta, in modo da essere avvisati immediatamente in caso di emergenza.

Spillguard è un sistema completamente autosufficiente che in caso di contatto con un liquido pericoloso, vi avverte generando un segnale acustico e visivo che dura per oltre 24 ore.

Al prodotto

spillguard


Volete saperne di piu?

Volete saperne di più o necessitate di un assistenza particolare sul mondo dei prodotti DENIOS? Il nostro team di esperti è a vostra disposizione per trovare la soluzione più idonea alle vostre esigenze.