Depositi per lo stoccaggio di combustibili per Kia Motors

KIA Motors

KIA Motors

La Kia Motors Company è una casa automobilistica della Corea del Sud, prima azienda di questo paese ad iniziare la produzione la produzione di autoveicoli, alla fine della seconda guerra mondiale.

Oggi Kia Motors fa parte di un grande gruppo industriale controllato dalla Hyundai Motor Company, può contare su oltre 30.000 dipendenti e 12 installazioni produttive, che la portano ad essere presente in 167 paesi, per un fatturato di quasi 50 miliardi di dollari.

Per una di queste sedi produttive, a Zilina in Repubblica Ceca, DENIOS ha realizzato ed installato sette depositi antincendio adibiti allo stoccaggio di combustibili e leganti.

La sfida:

Il cliente Kia Motors necessitava di sufficiente capacità per lo stoccaggio di grandi quantità di sostanze combustibili e leganti in varie location all’interno del proprio stabilimento produttivo di Zilina in Slovacchia.

Era necessario ottemperare a tutte le normative vigenti ed i depositi di stoccaggio dovevano essere protetti contro gli incendi e contro le esplosioni. Flessibilità, mobilità e compattezza sono state ulteriori richieste del cliente.

Infine i depositi dovevano essere privi di parti in silicone al fine di non danneggiare le vernici stoccatevi.

La soluzione:

DENIOS ha fornito una soluzione comprendente 7 depositi di stoccaggio, con resistenza al fuoco per carico di incendio interno ed esterno.

I depositi sono lunghi 6 metri e sono dotati di porta alta 3 metri, la grandezza ottimale per il caricamento di fusti e cisternette da 1000 litri.

Quale equipaggiamento aggiuntivo i depositi sono stati muniti di sistema di ventilazione, protezione contro le esplosioni, speciali sistemi di interdizione e sensori d’incendio.

Il risultato:

La scelta di depositi antincendio DENIOS ha assicurato uno stoccaggio sicuro e conforme alle normative delle varie sostanze, in prossimità delle zone di utilizzo. Questo ha significato per gli operatori un facile accesso ai materiali desiderati ed un risparmio di tempo e costi.

La mobilità dei depositi ne garantisce la possibilità di un utilizzo flessibile, anche nel caso di una riorganizzazione dell’ambiente produttivo.