APO investe per una maggiore sicurezza nell’utilizzo e nello stoccaggio di vernici

Il lavoro con vernici pone particolarmente in primo piano i requisiti di sicurezza e di stoccaggio. Quale specialista nei processi di rivestimento industriale, la APO di Alsdorf  ha voluto investire in una sempre maggiore  sicurezza dei propri operatori, trovando in DENIOS il giusto partner.

APO GmbH

APO GmbH

APO è nata nel 2002 a Alsdorf, vicino Aquisgrana. L’azienda si è specializzata nel rivestimento di piccoli componenti industriali in grandi serie. Si tratta in particolare di rivestimenti funzionali o decorativi per grandi clienti nei settori automotive, tessile, prodotti per cancelleria e cosmetici. Il contatto con vernici, inchiostri e solventi appartiene alle attività quotidiane dei dipendenti di APO. Lo stesso dicasi per le attività di stoccaggio di queste sostanze pericolose.

La sfida

Un colore per un prodotto specifico non viene quasi mai fornito pronto ma viene miscelato ad hoc, ciò che sembra semplice richiede invece un alto grado di cautela. Quando si apre il contenitore e durante la miscelazione effettiva, queste sostanze producono emissioni che, a seconda della composizione, possono essere dannose per l’operatore. Inoltre, l'area di lavoro deve essere protetta contro il rischio di incendio. 

Per ottimizzare i processi di lavoro e mantenere brevi i percorsi dei dipendenti, APO desiderava una soluzione nelle vicinanze della produzione. Era inoltre necessario un impianto di stoccaggio all’aperto che potesse contenere grandi quantità di vernici.

DENIOS ha proposto soluzioni in tutti questi settori, ed in particolare la stazione di miscelazione e di travaso ha portato ad una serie di miglioramenti tangibili nel lavoro quotidiano dei dipendenti APO.

La soluzione

Per installare la stazione di miscelazione in mezzo agli impianti di produzione si è dovuto rispondere a esigenze particolari. Tale camera doveva essere progettata per la lavorazione con sostanze inquinanti le acque, tossiche ed infiammabili. Per garantire la massima protezione contro gli incendi e le esplosioni, l'interno doveva essere concepito come zona-Ex.

Un deposito antincendio modello BMC è stata scelto come base per lo spazio di lavoro. Per un accesso ottimale il deposito è stato dotato di porte tagliafuoco ad un’anta su entrambi i lati corti. La ventilazione tecnica ha fornito tutti i requisiti necessari ed è stata collegata ai sistemi di evacuazione dell’aria dello stabilimento APO. Il deposito possiede spazio sufficiente anche  per lo stoccaggio dei contenitori già aperti. 

Per il lavoro effettivo con le vernici è stato integrato nell'area di lavoro un sistema di evacuazione sostanze nocive con eiettore. Il flusso d'aria di questo sistema allontana  tutte le emissioni dall’operatore, garantendo così la massima sicurezza durante le operazioni manuali di travaso e miscelazione. L’adduzione e l’evacuazione dell’aria nel sistema sono monitorate automaticamente. Dotazioni di sicurezza complete avvisano l’utente in caso di incidente.

Il deposito di vernici, collocato all’esterno, contiene le dotazioni di colori e rivestimenti che saranno poi utilizzate nella camera interna. Anche per questa soluzione è stato scelto un deposito BMC con protezione antincendio. La classificazione antincendio permette la collocazione nelle immediate vicinanze dei capannoni di produzione, senza dover rispettare alcuna distanza di sicurezza. I requisiti per la protezione antincendio e antideflagrante sono gli stessi della soluzione interna. Il deposito offre 22 metri quadrati di spazio utile di stoccaggio.

Il risultato

Sia per la camera interna di miscelazione che per il deposito di stoccaggio all’esterno APO ha dato grande importanza a sicurezza, comfort ed equipaggiamenti moderni.

Con entrambe le soluzioni di stoccaggio APO si è dotata del massimo in fatto di sicurezza per i propri materiali e, soprattutto, per i propri dipendenti.