Per lo stoccaggio di materiali pericolosi Airbus si affida a DENIOS

Airbus

Airbus

Airbus è un'azienda multinazionale europea, leader nella produzione di veicoli aerei, con sede principale a Tolosa.

L'azienda nasce nel dicembre 1970 come consorzio di imprese francesi e tedesche col nome di Airbus Industrie, a cui poi si aggiungeranno partecipanti spagnoli e britannici, allo scopo di riuscire a competere ad armi pari con i giganti dell'aeronautica statunitensi.

Il sito di Finkerwelder della Airbus stocca le vernici in depositi Denios, creati su misura e perfettamente conformi alle normative.

 

La sfida:

Lo stabilimento Airbus di Finkenwerder, con i suoi reparti che si occupano dell'assemblaggio e della finitura di un'ampia gamma di equipaggiamenti idraulici e pneumatici, necessitava di un locale per la miscelazione delle vernici. Nella progettazione di una soluzione si sono dovuti prendere in considerazione molteplici fattori critici: è stato necessario garantire il pieno rispetto delle normative per quanto concerne lo stoccaggio di materiali pericolosi ed assicurarsi che i suddetti materiali (vernici e lacche) infiammabili, pericolosi ed inquinanti per le acque fossero maneggiati in sicurezza.

Inoltre, i nuovi impianti installati devono ottenere tutte le necessarie approvazioni, in quanto solamente gli impianti che hanno ottenuto le suddette approvazioni, che devono essere conferite dalle autorità, ottengono una copertura assicurativa. Le specifiche Airbus esigono che gli impianti soddisfino la classe F90 per quanto concerne la protezione antincendio del materiale stoccato ed abbiano un sistema di ventilazione per le postazioni ove si maneggiano materiali pericolosi; in questo caso, la tecnologia per la protezione dal fuoco e per la ventilazione risultano cruciali.

Le postazioni di lavoro in cui vengono maneggiati materiali pericolosi devono essere equipaggiate con il sistema di ventilazione necessario per proteggere gli operatori dai fumi nocivi; in questo contesto, è stato posta particolare attenzione al rispetto degli standards impiantistici Airbus. Inoltre, nella camera di miscelazione delle vernici è stato necessario raggiungere un livello di ventilazione pari a dieci ricambi aria per ora. La combinazione dell'aspirazione dal container, dell'aspirazione del banco di lavoro e della postazione di lavoro aspirata e di un banco di lavaggio ha richiesto una tubazione per l'aria di evacuazione molto complessa.

 

La soluzione:

Nel conferimento dell'ordine, ha giocato a favore di DENIOS la sua eccellente competenza nei settori antincendio e tecnica di ventilazione.  È stato decisivo per Airbus trovare un produttore capace di soddisfare le sue esigenze, che fornisse una soluzione chiavi in mano; questi fattori hanno avuto un ruolo fondamentale per la decisione. 


Inoltre Airbus richiedeva un controllo completo del progetto dall'analisi delle specifiche dell'impianto ai collaudi interni e delle autorità. DENIOS soddisfa al 100% queste esigenze e, per questo, ha ottenuto l'aggiudicazione.
I progettisti DENIOS hanno consigliato un impianto F90 con un banco di lavoro integrato che include un sistema di aspirazione. Questo ha comportato l'installazione di un deposito antincendio BMC-K840X, con resistenza al fuoco su tutti i lati, sia all'interno che all'esterno.


Le caratteristiche dell'equipaggiamento includono, tra le altre cose, ventilazione tecnica, monitoraggio della ventilazione, porta con fermo porta, display diagnostico e rilevatore di movimento.Tutti i componenti elettrici sono in versione antideflagrante (EX).  La postazione di lavoro per sostanze pericolose con un'area di lavoro di 2,00 x 0,80 metri include un impianto di raccolta di sostanze nocive del tipo AT-20, in esecuzione EX.

 

Il risultato:

Airbus ha ricevuto un ambiente multifunzionale per la miscelazione delle vernici, che soddisfa tutte le specifiche, nel quale possono essere stoccate insicurezza e nel rispetto della normativa tutte le sostanze pericolose. 

Dal momento dell'entrata in servizio dell'impianto è stato possibile operare con tutte le vernici e lacche garantendo la sicurezza di ogni operatore.  Grazie al conveniente posizionamento del deposito per sostanze pericolose è stato ottenuto un ulteriore vantaggio: una riduzione di tempi e costi.

Soluzioni simili sono state adottate da altri stabilimenti Airbus.